Visitare Parigi senza spendere (quasi) nulla – Le stazioni del métro

Le stazioni della metropolitana.

Un giro in metro non è proprio gratis perché bisogna pagare il biglietto (e non fate come quelli che scavalcano i tornelli o vi si attaccano alla schiena per passare dalle porte d’accesso), ma potete approfittarne quando andate da qualche parte (e la metro si usa sempre a Parigi). Ci sono tante stazioni con un design particolare, decorazioni, calchi di opere d’arte, pannelli fotografici. Qualche esempio? Varenne, con le copie di due celebri sculture di Rodin (Balzac e Il pensatore); Louvre-Rivoli, con i calchi di opere conservate al Louvre; Arts e Métiers, una sorta di Nautilus arancione molto Jules Verne; Concorde, con pannelli che illustrano la storia della Comune; Bastille, decorata nel 1989 per celebrare il bicentenario della Rivoluzione francese; Cluny-La Sorbonne, il cui tetto è decorato con mosaici di Jean Bazaine.

Arts & Metiers
Cluny-La Sorbonne
Vive la Revolution! Bastille
Rodin, Balzac – stazione Varenne.
Il pensatore in métro – Varenne
Louvre-Rivoli
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...