Taking Woodstock – part 2

Taking Woodstock non mi ha affatto delusa: è un libro godibilissimo che narra le avventure di un ragazzo come tanti che riuscì a rendere possibile il concerto per eccellenza: Woodstock 1969. Prima di tutto questo però c’è anche la sua vita da ebreo gay artista nella New York degli anni ’50-’60, tra artisti del calibro di Rothko e Mapplethorpe, e star come Marlon Brando e Truman Capote. Un libro che consiglio a tutti gli amanti della musica e dell’arte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...